BF S.p.A.

  • contatti
menu mobile menu mobile

Il Comitato per le Operazioni con Parti Correlate svolge i compiti ad esso riservati dal “Regolamento Operazioni con Parti Correlate”, emanato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato (il “Regolamento Consob OPC”), come previsti nella Procedura per le Operazioni con Parti Correlate, attualmente in vigore e adottata dalla Società in data 10 aprile 2017 in ottemperanza a tale Regolamento. Detta Procedura disciplina il procedimento decisionale e la disciplina informativa riguardante le operazioni con parti correlate (pubblicata sul sito internet della Società www.bfspa.it).

Secondo la Procedura, in ossequio a quanto previsto dal Regolamento Parti correlate, le Operazioni con Parti Correlate sono approvate mediante il coinvolgimento e previo parere di un comitato, il Comitato per le Operazioni con Parti Correlate. Il parere del Comitato per le Operazioni con Parti Correlate ha natura non vincolante per le Operazioni di Minore Rilevanza e vincolante per le Operazioni di Maggiore Rilevanza (entrambe come definite e individuate nella Procedura medesima, ai sensi di quanto previsto nel Regolamento Consob).

La Procedura prevede che il Comitato sia composto di tre amministratori non esecutivi e indipendenti, i quali devono essere altresì “Amministratori non correlati” rispetto alla singola operazione sulla quale il Comitato è chiamato ad esprimere il proprio parere, ossia diversi dalla controparte dell’operazione e dalle sue parti correlate. Al riguardo, la Procedura prevede inoltre che, nel caso di correlazione o comunque di rapporti tali da ledere, nella specifica operazione, l‘indipendenza dalla controparte, da parte di più di uno dei componenti del Comitato, da accertare secondo il procedimento indicato nella Procedura Parti Correlate, il parere sia rilasciato da un presidio alternativo equivalente, che viene attivato nella circostanza.

Il Comitato per le Operazioni con Parti Correlate è composto da tre membri, tutti amministratori non esecutivi e indipendenti: Giulia Di Tommaso (Presidente - indipendente), Valeria Petterlini (indipendente), Andrea Bignami (indipendente).

Il Comitato ha facoltà di accesso alle informazioni e alle funzioni aziendali necessarie per lo svolgimento dei propri compiti e può avvalersi di consulenti esterni secondo quanto previsto dalla Procedura.

Alle riunioni del Comitato potranno intervenire i membri del Collegio Sindacale e, di volta in volta, in relazione all’operazione da trattare, i soggetti competenti per l’approvazione e/o l’esecuzione dell’operazione medesima (ivi compresi i soggetti incaricati della conduzione delle trattative dell’operazione) e/o altri soggetti la cui partecipazione sia ritenuta utile per lo svolgimento della riunione. Su invito del Presidente, possono inoltre partecipare alle riunioni del Comitato,
in relazione a singoli punti all’ordine del giorno, altri soggetti che non ne siano membri e il cui contributo ai lavori del Comitato sia ritenuto utile dal medesimo.

Il Presidente del Comitato informa il Consiglio di Amministrazione alla prima riunione successiva delle decisioni assunte, anche nella forma di proposta al Consiglio, in ordine alle materie di propria competenza.

Non sono state destinate risorse finanziarie al Comitato Controllo e Rischi in quanto lo stesso si avvale, per l’assolvimento dei propri compiti, dei mezzi e delle strutture aziendali dell’Emittente.

BF S.p.A. - Via L. Cavicchini, 2 44037 Jolanda di Savoia (FE) - telefono 0532836102 - fax 0532836722 PARTITA IVA e/o CODICE FISCALE P.I. 08677760962
Note legali | Privacy e Cookie Law

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.